Voglio una legge sui partiti!!

LO PREVEDE LA COSTITUZIONE

L’articolo 49 della Costituzione non è mai stato declinato con una Legge che definisca le regole democratiche atte a garantire trasparenza, finalità e ad eliminare la possibilità che all’interno dei partiti possano insinuarsi elementi che nulla hanno a che fare con il bene
comune, la libertà e la democrazia nel senso più alto del termine.

UNA VERA E PROPRIA CARTA D’IDENTITA’

Chiunque voglia partecipare alla vita democratica di una comunità e svolgere l’attività più nobile del mondo, la politica, deve avere e possedere dei prerequisiti certi e documentabili senza dei quali non può essere chiamato ad indirizzare gli obiettivi politici e/o ad amministrare il bene comune

UNA GARANZIA CHE NESSUNO POSSA ESSERE ESCLUSO

Chiunque abbia i prerequisiti per fare politica deve avere la possibilità di farla. E’ indispensabile studiare all’interno di una legge come questa una forma di finanziamento pubblico dei partiti che consenta alla poltica di esprimere tutte le sue migliori potenzialità rimanendo slegata da ogni possibile conflitto d’interesse. La legge deve contenere anche il modo trasparente e puntuale per rendicontare quanto viene investito per garantire democrazia e libertà a tutti i cittadini italiani

FacebookTwitterGoogle+Google GmailCopy Link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.